Arrivati ad Asqua, ci si immmerge subito nella quiete e nel silenzio interrotto solo dal mormorio dei ruscelli, delle foglie e dai richiami degli uccelli. Ci si può permettere di   godere del riposo, del non far niente, delle chiacchiere e della compagnia. Le stagioni ti sorprendono di volta in volta con le innumerevoli varietà dei fiori e dei colori del bosco, così   come  dei  richiami d'amore dei cervi. Ci si sorprende ogni volta con gli incontri ravvicinati di scoiattoli e ghiri mentre l'emozione di una traccia di lupo ci rimane impressa come la sua orma nella neve.

Per i più piccoli (e non solo) c'è la possibilità di una passeggiata a dorso d'asino con Marta, o di sperimentare la preparazione del formaggio con Lorenzo.

É possibile prenotare una Guida Escursionistica per le escursioni personalizzate o approfittare delle varie iniziative proposte all'interno del Parco.

I paesi vicini ospitano le sedi dell'Ecomuseo del Casentino e il Planetario,  semplici pievi romaniche appaiono improvvisamente nei piccoli borghi di pietra. E' impossibile non respirare  la spiritualità di queste foreste che si fonde e dilaga fra Camaldoli e La Verna.

La collocazione geografica del Rifugio, fra Toscana e Romagna, offre la possibilità di raggiungere in tempi brevi numerose località di interesse turistico e culturale,  castelli e   città d'arte delle due regioni.